• Rendimento 5.00 %
  • Durata 60 Mesi
  • Tipo Prodotto MINIBOND
  • Garanzia SECURABLE 80% MCC
  • Investimento 1.015.000,00€
  • Data inizio primo periodo d'offerta: 27/07/2022
  • Data fine primo periodo d'offerta: 31/07/2022
  • Data inizio secondo periodo d'offerta: 01/09/2022
  • Data fine secondo periodo d'offerta: 31/12/2022
  • Data avvio emissione: 01/08/2022
  • Importo emissione: 2.000.000,00€
  • Valore nominale obbligazione: 5.000,00€
  • Investimento minimo: 1 lotti
  • Codice ISIN: IT0005505091
  • Tipo di tasso: FISSO
  • Tipo di rimborso: Amortising
  • Quotazione:

DATI PROPONENTE

EDILECO COSTRUZIONI E RISTRUTTURAZIONI ECOCOMPATIBILI SOCIETA' COOPERATIVA PER AZIONI
Via Risorgimento 85 11020 Nus
01080310079
01080310079
Matteo
Dupont
info@opstart.it

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

 

TRAPANI DAVIDE - Presidente Consiglio di Amministrazione

ANERMIN FABIO - Consigliere Delegato

FORNERO MARCO - Consigliere Delegato

DUPONT MATTEO - Vice presidente del Consiglio di Amministrazione

EMISSIONE

Rete Fidi Liguria - Advisor Legale e Analisi del merito creditizio e della sostenibilità finanziaria del debito
Easyfintech - Analisi del merito creditizio

MANIFESTAZIONE DI INTERESSE

Compila questo form per restare aggiornato in tempo reale sull'offerta di EDILECO S.C.P.A.  e per essere avvisato all'apertura della campagna.

L'AZIENDA

Nata in Valle d’Aosta nel 2005, la cooperativa Edileco è specializzata in costruzioni e ristrutturazioni ecocompatibili e realizza interventi in bioedilizia pensati per il benessere dei suoi clienti e nel totale rispetto dell’ambiente.

La cooperativa Edileco propone in Valle d’Aosta i vantaggi della bioedilizia: materiali naturali e traspiranti garantiscono ambienti sani ed estremamente confortevoli. Abbinata ai materiali tipici delle costruzioni valdostane, come la pietra e il legno, la bioedilizia rispetta la tradizione e al contempo innova nel segno dell’efficienza energetica.

Edileco cura direttamente la progettazione archittettonica, strutturale ed energetica di abitazioni che consumano poca energia, perché ben isolate, utilizza ecniche di costruzione innovative che rispettano la tradizione, valorizzando vecchi immobili e trasformandoli in moderne ed efficienti abitazioni, garantisce tempi di esecuzione certi e rapidi. Edileco segue direttamente tutto il processo di costruzione dalla progettazione alla posa impianti.

La Cooperativa ha più di 16 anni di esperienza nel settore edile, con oltre 60 famiglie che vivono in case con riscaldamento a costo zero e 80 KW totali di pannelli solari installati che alimentanto con energia pulita le pompe di calore dei condomini.

Nei primi quindici anni di attività Edileco ha realizzato importanti ed innovativi progetti con i propri clienti e nel 2019 ha deciso di creare la sua nuova casa: uno stabile che ospita 1.200 metri quadri fra nuovi uffici della cooperativa e quattro appartamenti. Nel corso del 2020 gli spazi Edileco si sono arricchiti anche di un nuovo showroom con sala conferenze progettato e realizzato dai nostri designer con innovativi elementi in cui natura e innovazione si fondono in un perfetto mix.

Oggi Edileco è una squadra di più di sessanta persone fra soci e dipendenti in grado di gestire autonomamente ogni parte del processo costruttivo.

IMPIEGO CAPITALI RACCOLTI

Negli ultimi due anni, cioè dall'avvento del Superbonus 110%, il mercato  dell'edilizia privata in Italia è letteralmente esploso. 

Edileco, già strutturata dal 2018 per fornire al cliente un servizio completo a 360 gradi, ha visto crescere in modo molto rapido la richiesta, tanto da chiudere, già nella primavera del 2021, la ricerca di nuove commesse. L'aumento del lavoro (insieme all'innalzamento dei prezzi per materie prime e manodopera) ha portato la cooperativa a triplicare il fatturato dal 2020 al 2021 (da 6 a 18 milioni di Euro).
Per l'anno 2022 si prevede un ulteriore aumento del valore della produzione che si attesterà intorno ai 30 milioni.

Per gli anni 2023 e 2024 si prevede un mantenimento della capacità produttiva in un mercato ancora fortemente condizionato dal Superbonus. Nello stesso periodo si svilupperanno le attività turistico ricettive che Edileco sta già realizzando (un bar in centro storico di Aosta aperto a luglio di quest'anno, un ristorante e un piccolo hotel da 9 stanze che saranno attivi dal 2023), che verranno interamente gestite con forza lavoro interna alla cooperativa e che interesseranno circa il 5/10% del fatturato annuo.

L'esperienza maturata nel campo del risparmio energetico, delle fonti rinnovabili e delle detrazioni fiscali ha inoltre preparato i soci e i dipendenti a diversi scenari che nei prossimi anni vedranno sicuramente green e sostenibilità ambientale al centro di politiche nazionali ed europee.

Per queste ragioni è previsto un mantenimento della produzione anche per l'anno 2025.

 

SCORE EASYFINTECH

Accedi o Iscriviti a Crowdbond per avere maggiori dettagli!

CARATTERISTICHE DELL'EMISSIONE

EMITTENTE: EDILECO COSTRUZIONI E RISTRUTTURAZIONI ECOCOMPATIBILI SOCIETA' COOPERATIVA
IMPORTO DELL'OFFERTA: 2.000.000€
IMPORTO EMISSIONE: 2.000.000€
VALORE NOMINALE: 5.000€
PREZZO DI EMISSIONE: 100% del valore nominale
DATA DI EMISSIONE: 01/08/2022
SCADENZA EMISSIONE: 01/08/2027
DURATA: 60 mesi
TASSO D'INTERESSE: Tasso Interesse Fisso Annuo Lordo 5,00%
PERIODICITÀ CEDOLA: semestrale
SCOPO: L'emissione obbligazionaria ha lo scopo di sviluppare e implementare il piano industriale aziendale
Accedi o Iscriviti a Crowdbond per avere maggiori dettagli!

PIANO DI AMMORTAMENTO

Il prestito obbligazionario è di tipo amortising con, 12 mesi di pre-ammotamento,  10 rate semestrali di rimborso quota capitale e pagamento interessi in via posticipata su base semestrale, alle seguenti date di pagamento:


PRINCIPALI IMPEGNI DELL'EMITTENTE

 

Per tutta la durata del Prestito, senza pregiudizio per le altre disposizioni del Regolamento del Prestito, l'Emittente si impegna nei confronti dei portatori degli Obbligazionisti inter alia:

(i) non modificare il proprio oggetto sociale in modo tale da consentire un cambiamento significativo del proprio Core Business;

(ii) non effettuare e far sì che non siano effettuate operazioni di riduzione del capitale sociale dell’Emittente salve le ipotesi obbligatorie previste dalla legge;

(iii) nel caso in cui il capitale sociale dell’Emittente e venga ridotto per perdite ai sensi di legge, far sì che, anche ai sensi dell’articolo 1381 del Codice Civile, entro 45 (quarantacinque) Giorni Lavorativi dalla delibera di riduzione, venga ripristinato il capitale sociale dell’Emittente nella misura pari a quello esistente alla Data di Emissione, nei termini previsti dalla legge applicabile;

 

PRINCIPALI EVENTI DI RIMBORSO ANTICIPATO

(i)      Cambio di controllo

(ii)    Operazioni straordinarie

(iii)   Mancato rispetto degli impegni

(iv)   Procedure concorsuali e di composizione delle crisi

(v)    Liquidazione

(vi)   Protesti di assegni o cambiari

(vii)  Iscrizioni e trascrizioni

(viii) Procedimenti di esecuzione

*Per conoscere nel dettaglio gli eventi di rimborso anticipato fare riferimento al Regolamento dell'emissione

GARANZIA MCC

Gli aventi diritto possono richiedere la garanzia fino all'80% al Fondo di Garanzia di MCC. Possono accedere alla garanzia del Fondo, previo accreditamento:
a) le Banche;
b) gli Intermediari finanziari;
c) i Gestori (i gestori di cui all'articolo 1, comma 1, lettera q-bis), del decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58 (SGR, Sicav e Sicaf che gestiscono direttamente i propri patrimoni, società di gestione UE, GEFIA UE, GEFIA non UE, gestore di EuVECA e gestore di EuSEF 31), che, anche in nome e per conto dei fondi comuni di investimento da essi gestiti, sottoscrivono mini bond;

La richiesta di garanzia sul portafoglio di mini bond deve essere inoltrata al Gestore del Fondo utilizzando l’apposito modulo di richiesta comunicato dal Gestore del Fondo, mediante fax, posta (raccomandata A/R) o posta elettronica certificata. In sede di domanda, i soggetti richiedenti devono indicare la data di chiusura del portafoglio di mini bond e fornire tutte le informazioni tecniche connesse alla operazione di costruzione e gestione del portafoglio di mini bond, comprese quelle utili all’applicazione dell’innalzamento della copertura del Fondo ai sensi dell’art. 8, comma 3, del Decreto mini bond, indicate nel modulo di richiesta comunicato dal Gestore del Fondo.

Il Gestore del Fondo comunica ai soggetti richiedenti, mediante fax, posta (raccomandata A/R) o posta elettronica certificata, l’ammissione ovvero la non ammissione all’intervento del Fondo, con le motivazioni che hanno indotto a ritenere inammissibile la richiesta, entro 10 giorni lavorativi dalla data della delibera del Comitato di gestione.

Per maggiori informazioni consultare il sito del Fondo di Garanzia MCC.